I vari modi in cui si puó annodare il turbante preformato All in one, Mimi Condal

Come annodare un turbante preformato

I turbanti sono la mia passione!! Mi danno la possibilitá di esprimere la mia personalitá, di sentirmi orgogliosa di come sono, con tutti i miei difetti. Non saprei come esprimere la sensazione….quando li indosso, mi sento una super power girl! Una donna con molto forza, sí, peró con pochissima pazienza…..

Per questo motivo, cerco sempre soluzioni pratiche per rendere piú facile la vita quotidiana. Ho creato dei modelli di turbanti PREFORMATI, cioé che hanno giá la forma per modellarsi bene alla testa, facili da annodare, soprattutto versatilissimi perché danno la possibilitá di giocare con vari stili.

Ti mostro alcuni modelli con i rispettivi tutoriali dove t’insegno come s’indossano.  Le mie sono semplici indicazioni, perché sari tu poi a dargli il tuo tocco personale!

Turbante All in one

Questo modello ha come la forma di un cappello senza tesa. Possiede due lunghi lembi di tessuto con i quali puoi divertirti a cambiare look ogni volta che lo desideri: puoi indossarlo facendo un nodo frontale, un fiocco, oppure una rosetta, ma anche come una piratessa molto chic.
Guarda il tutoriale e scegli lo stile a seconda dell’occasione!

Esempi modelli

Turbante bandana

Quando pensiamo alla classica bandana, ci viene subito in mente un foulard quadrato piegato a triangolo e chiuso dietro la nuca.
Ispirandomi allo stile “pirata”, ho deciso di creare un modello preformato, un turbante bandana con il quale puoi creare look differenti.

STILE PIRATA
Questo è lo stile principale: indossato con i lembi chiusi dietro la nuca.
Se desideri puoi portare i capelli sciolti o raccolti: il modello possiede un’apertura ed attraverso di essa puoi fare passare una coda bassa e legare i lembi al di sotto.

STILE TURBANTE
Modo 1: Indossalo come lo stile pirata però incrocia i lembi sulla nuca, portali avanti e chiudili sulla parte alta della testa. Dopodiché sistema la parte posteriore collocando l’arricciatura al di sotto dei lembi.
Modo 2: Gira il turbante ed annoda i lembi sulla parte frontale, vicino l’attaccatura dei capelli, facendo un bel fiocco; nascondi le lunghezze dei lembi nell’apertura del turbante, collocandoli delicatamente sotto il tessuto. Come una PinUp, puoi optare di fissare il turbante con delle mollette.

La parte posteriore del turbante possiede un’arricciatura fissa (non è stato inserito alcun elastico).

Turbante fiocco

La parte posteriore é arricciata e preformata. Collocala sulla nuca e chiudi i lembi sulla parte piú alta della testa con un bel fiocco! Et voilà, il gioco é fatto!!
Guarda il tutoriale e segui la prodecura. Se non ti piace il fiocco, puoi fare un nodo sulla parte frontale ed avvolgere i lembi su se stessti, creando una rosetta (o cipolla).

Esempi modelli

Turbante stile anni '40

Adoro lo stile rétro, vintage, le flappers e le pin up! Tutto il materiale di quest’epoca mi affascina e m’ispira moltissimo.
Infatti questo turbante ricorda moltissimo i foulard/bandana che indossavano le donne negli anni ’40.
É facilissimo da indossare!  Ha due piccoli lembi sulla parte frontale: annodali e sei pronta in un attimo!
Ideale per completare il tuo look da pin up e pratico da indossare quando vai a ballare swing, blues, lindy hop, balboa, burlesque

Esempi modelli

Turbante tubolare

Questo turbante é formato da un lungo tubo di tessuto elasticizzato (come il jersey per esempio, o la lycra) che si avvolge attorno la testa.
S’indossa attraverso una delle estremitá che é aperta, mentre l’altra é chiusa e si nasconde sotto le pieghe dello stesso turbante.
Puoi variare lo stile a tuo piacere, annodandolo, attorcigliandolo, pieghettandolo o lasciando una parte che cada sulle spalle.
Per dare piú volume ed ottenere un effetto bombato, puoi indossare una ciambella in gommapiuma, o un pashmina annodata sotto il turbante.

Continua con la lettura!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *